In Emilia-Romagna, come riporta il bollettino annuale dell’indagine Excelsior di Unioncamere-Anpal, nel 2022 il 35,7% delle micro e piccole imprese emiliano-romagnole investono in cyber sicurezza, con una crescita di 5,9 punti percentuali rispetto al periodo 2017-2021 (29,8%).

Gli investimenti in cyber sicurezza

A livello provinciale tale quota risulta essere più elevata per Bologna e Parma (entrambe con 39,3%). Una crescita importante, ma ancora debole di fronte ai rischi sempre maggiori che si avvertono su questo fronte.

I crimini informatici nelle province dell’Emilia-Romagna

Come evidenziato nel focus territoriale del 23° report Confartigianato, nell’ultimo anno i reati informatici in Emilia-Romagna sono cresciuti del 12,8%, dinamica a doppia cifra che risulta però inferiore a quella nazionale del +18,4%. Tra le province i reati informatici registrano una crescita più sostenuta a Rimini (+25,7%), Ferrara (+23%) e Forlì-Cesena (+20,3%).

Leggi la news con la ricerca integrale.

Osservatorio digitale
Comunicati Stampa
Il progetto nei territori
News Digitali

Traduzione Digitale: il paradigma 4.0 per le imprese artigiane” – annualità 2021/2022 – CUP E49J21000230009