Formazione e competenze sono al centro della ricerca del Centro studi di Confartigianato Emilia-Romagna nel progetto di transizione digitale.

Scarica la ricerca completa Formazione competenze digitali 2022

formazione competenze digitali skills transizione digitale confartigianato emilia-romagna

La formazione per accrescere le skills digitali

Per un’adeguata ed efficiente trasformazione digitale risulta centrale lo sviluppo e/o l’adeguamento di competenze attraverso lo strumento della formazione. Nel 2021 la quota di imprese emiliano-romagnole che hanno effettuato o effettueranno attività di formazione con corsi nell’ambito tematico della transizione digitale si attesta al 23,3% (in linea con il 23,1% a livello nazionale). Tra le province si osserva una propensione maggiore a questa pratica a Ferrara (26,4%) e Bologna (25,5%), più limitata a Rimini (16%).

Competenze digitali, cresce la domanda sul mercato del lavoro

Il crescente utilizzo delle tecnologie digitali profila una domanda di lavoro indirizzata con insistenza sempre maggiore verso le competenze digitali.
Per sfruttare al meglio le opportunità offerte dalla trasformazione digitale, le imprese devono dotarsi di personale con le competenze adatte per gestire adeguatamente le innovazioni in ambito tecnologico, nei modelli organizzativi e di business. Per analizzare le evoluzioni in atto nella domanda di lavoro, il Sistema informativo Excelsior rileva quali competenze, oltre alle conoscenze tecniche/specialistiche legate alla professione, sono richieste dalle imprese alle figure in entrata e con quale grado di importanza.

Queste le e-skills analizzate:

  • il possesso di competenze digitali, come l’uso di tecnologie internet, e capacità di gestire e produrre strumenti di comunicazione visiva e multimediale
  • la capacità di utilizzare linguaggi e metodi matematici e informatici per organizzare e valutare informazioni qualitative e quantitative
  • la capacità di gestire soluzioni innovative applicando tecnologie robotiche, Big data analytics, Internet of Things, ecc. ai processi aziendali.

I settori maggiormente interessati da formazione e competenze digitali

Tra i principali settori sono richieste a più di tre entrate su quattro competenze digitali e capacità matematiche e informatiche nei

  • Servizi informatici e delle telecomunicazioni
  • Servizi avanzati di supporto alle imprese
  • Istruzione e servizi formativi privati

Data la specificità delle competenze 4.0, queste sono maggiormente richieste nei Servizi informatici e delle telecomunicazioni, nell’Industria di fabbricazione di macchinari e attrezzature e dei mezzi di trasporto e nelle Industrie metallurgiche e dei prodotti in metallo.

Osservatorio digitale
Comunicati Stampa
Il progetto nei territori
News Digitali

Traduzione Digitale: il paradigma 4.0 per le imprese artigiane” – annualità 2021/2022 – CUP E49J21000230009