Economia, politica e rappresentanza alla Summer School di Confartigianato

Economia, politica e rappresentanza alla Summer School di Confartigianato

2018-09-12T17:14:54+00:00 13 settembre 2018|

Summer School Confartigianato 2018Si è svolta a Roma, lunedì 10 e martedì 11 settembre 2018 all’Auditorium Antonianum, la 13esima edizione della Summer School di Confartigianato, occasione ideale per inaugurare la nuova stagione di rappresentanza della micro e piccola impresa italiana. Due giorni di lavoro e approfondimenti sui temi economici e sull’attualità politica italiana, sui cambiamenti dei processi produttivi e sulle dinamiche geopolitiche internazionali.

Più di 200 dirigenti si sono confrontati sull’attualità politica e sulle analisi economiche, sul lavoro e la formazione, sull’innovazione tecnologica e le nuove competenze professionali. Scenari in cui lavorano ogni giorno le piccole imprese italiane, in mercati sempre più globali e regolati da norme e da vincoli comunitari. Proprio l’Europa è stata protagonista dei focus della Summer School di Confartigianato, a cominciare dall’intervento di Pier Carlo Padoan, Ministro dell’Economia nei governi Renzi e Gentiloni.

Sul palco dell’Auditorium Antonianum si sono alternati economisti e politologi, esperti e docenti universitari, oltre a tanti rappresentanti delle Istituzioni italiane. Dalla politica internazionale alle tecnologie, con relatori del calibro di Lucio Caracciolo e Domenico De Masi, dalla politica economica comunitaria all’attualità politica italiana, con Massimo Garavaglia, Renato Brunetta e Daniele Pesco, sono stati questi i temi principali della due giorni di lavoro, utile anche per comprendere il contesto politico-economico italiano.

Presente anche il ministro Giovanni Tria che, intervistato dal vicedirettore del Corriere della Sera Antonio Polito, ha anticipato alcune linee della manovra di bilancio allo studio del Governo. In particolare, il Ministro si è detto possibilista sull’ipotesi di introdurre tagli all’Irpef.

 

Clicca qui per vedere le immagini delle due giornate di lavori.

 

(Fonte Confartigianato.it)