Al Porto di Ravenna per conoscere i vantaggi di “viaggiare GNL”

Al Porto di Ravenna per conoscere i vantaggi di “viaggiare GNL”

2018-05-29T11:21:12+00:00 3 giugno 2018|

Evento Confartigianato Porto Ravenna GNLSi è svolto sabato 19 maggio 2018 un convegno organizzato da Confartigianato della provincia di Ravenna dal titolo “Viaggiare GNL: i vantaggi di una scelta”.

Il GNL (Gas Naturale Liquefatto) è un gas naturale, costituito principalmente da metano, che, attraverso una serie di processi di raffreddamento e condensazione, viene liquefatto. Il GNL ha grandi potenzialità di utilizzo come carburante per i mezzi pesanti e diverse case costruttrici hanno già sul mercato automezzi che utilizzano questo combustibile che cominciano ad avere una sempre maggiore diffusione. Con questo convegno, a ingresso libero e aperto a tutti, Confartigianato ha voluto approfondire gli aspetti tecnici ed economici per permettere agli imprenditori del trasporto di valutare un’alternativa al gasolio conveniente, meno inquinante ed incentivata.

A introdurre e moderare il convegno è stato Tiziano Samorè, segretario provinciale Confartigianato Ravenna, a cui è seguito un saluto di Daniele Rossi, presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale. Sono poi intervenuti Andrea Bardi, direttore di ITL (Institute for Transport and Logistics Foundation), che ha illustrato il tema del trasporto su gomma in Emilia Romagna e le prime esperienze fatte con il GNL; Paolo Carri, di Scania, e Fabio Pellegrinelli, di Iveco, che hanno spiegato i costi e i benefici dell’introduzione del GNL nell’autotrazione; Franco Fenoglio, presidente di Unrae Veicoli Industriali, che ha trattato il tema del futuro dei veicoli industriali; Francesco Parisi, di Edison, che ha illustrato la rete di distribuzione italiana del gas naturale liquefatto; Alessandro Gentile, vice direttore generale del Gruppo PIR (Petrolifera Italo Rumena), che ha raccontato l’esperienza fatta dal porto di Ravenna e, infine, Amedeo Genedarni, presidente nazionale Confartigianato Trasporti, che ha portato l’argomento delle politiche e degli incentivi per l’uso di carburanti alternativi.