È la nostra regione quella con l’indice di specializzazione dell’artigianato nella produzione di macchinari più alto (230). A livello provinciale la maggiore capacità produttiva ci viene segnalata da un valore dell’indice più elevato a Modena (302), Reggio Emilia (299), Parma (275) e Bologna (250).
L’Emilia-Romagna occupa la seconda posizione per numero di imprese registrate nel settore della Fabbricazione di macchinari ed apparecchiature. Ne conta 4.819 (pari al 14,9% del totale Italia), di cui il 32,6% artigiane. Nell’ultimo anno continua la fase selettiva d’impresa: tra il 2017 e il 2018 se ne contano 132 in meno (-2,7%). L’artigianato, nello stesso periodo, ne ha perse 90 (-5,4%).

Scarica la ricerca